logo
Main Page Sitemap

Carta del docente bonus 2016 non speso





Disciplina seleziona la DisciplinaGruppo tecnicheLingueEducazione fisicaReligioneEducazione musicaleLingua ingleseLingua franceseLingua spagnoloLingua tedescoLingua ed EconomiaStoria modulo cam tv united di sostegnoAltro.
Tipo di istituto, seleziona il tipo prizee jackpot login di IstitutoScuola dell'infanziaScuola primariaIstituto comprensivoScuola secondaria di I grado (scuola media)scuola secondaria di II gradoUniversitàenti o istituti di ricercaiftsitsformazione professionaleAltro.Carta del docente: giochi gratuiti di slot machine flash ecco cosa si può acquistare con l'accredito del nuovo bonus di 500 euro.Nome Cognome, da contattare in caso di necessità.State provando a spendere il bonus docenti e non ci riuscite?Articoli correlati, carta del docente a partire dai primi giorni del mese di dicembre sarà possibile visualizzare importi non spesi.Nel decreto infatti viene specificato che il bonus va speso entro lanno successivo da quello in cui matura, pena la decadenza del contributo.Bonus 500 euro: Miur ci ripensa, cifre non spese andranno utilizzate massimo per un biennio.Il termine ultimo è il 31 dicembre 2018 (articolo 6, comma 3 sexies del.E invece il Miur ha fatto dietrofront scegliendo una linea più morbida rispetto a quella del decreto.Dettagli, scritto da, antonio Guerriero, visite: 31561, la cifra non spesa del bonus da 500 euro della carta docente di ciascun anno scolastico potrà essere utilizzata al massimo entro un biennio e si potrà cumulare con l'importo dell'anno successivo solo per un anno a differenza.Ricordiamo in ogni caso che in questi giorni la piattaforma Carta del Docente è offline per aggiornamento gestione in vista del nuovo anno scolastico.Ricordiamo che, secondo la normativa (dpcm 28 novembre 2016) il bonus insegnanti relativo allanno scolastico 2016/2017 doveva essere speso entro il primo settembre 2018.
Autorizzo l'Editoriale Tuttoscuola ad inviarmi materiale informativo relativo a novità editoriali ed iniziative inerenti le attività scolastiche.
Il Miur ha giustificato la decisione riferendo di una presunta difficoltà nel rendicontare le cifre non utilizzate ad anno scolastico anziché ad anno solare.




Carta del docente: Nuova nota Miur, rendicontare spese sostenute prima dello Spid e correggere dichiarazione errata.Dal 1 gennaio del prossimo anno, infatti, il valore del portafoglio non potrà essere superiore.000 euro.Non tutti sanno che, oltre a libri, pubblicazioni o riviste (in formato cartaceo o digitale, non necessariamente attinenti alla materia di insegnamento è possibile acquistare/pagare anche: ingressi al cinema, ai musei, mostre ed altri eventi culturali; personal computer, computer portatili, notebook; computer palmari, book reader.Miur ha comunicato lintenzione di limitare al massimo per un biennio lutilizzo degli importi stanziati e non utilizzati per ogni singolo anno scolastico.LAmministrazione ha illustrato alle.Possibile registrarsi tutto l'anno scolastico.Regione seleziona una RomagnaFriuli Venezia Alto AdigeUmbriaValle d'AostaVeneto.In allegato le tabelle con il monitoraggio delle spese effettuate dai docenti con il bonus di 500 euro.Ciascun docente potrà consultare la composizione del proprio bonus attraverso la specifica funzione di storico portafoglio.La scelta di non applicare alla lettera la scadenza trova giustificazione nel ritardo con cui è stato accreditato il bonus insegnanti negli anni passati.Nel corso della riunione è stato anche chiarito che presumibilmente gli importi non spesi nella.Il monitoraggio delle registrazioni e degli accessi al sito, mostrando che fino al 6 novembre ci sono stati oltre 274 mila accessi univoci di docenti e ha presentato anche i dati sullutilizzo delle somme per laggiornamento e la formazione dei docenti per.
Leggi la nostra privacy policy.



2016/17 e per i primi mesi della.
Carta del docente del 2019, i docenti di tutta Italia titolari del bonus sono tenuti a spendere limporto relativo allanno 2016/17.
E' questa la novità appena emersa nel corso dell'ultima riunione del 6/11 con le organizzazioni sindacali, in cui.

Sitemap