logo
Main Page Sitemap

Regione lombardia bonus famiglia 2017





I n caso di adozione i requisiti sono : essere residente in Lombardia per un periodo continuativo di almeno 5 anni; tale requisito deve essere soddisfatto da entrambi i genitori; avere isee ordinario o isee corrente, in caso di validità, rilasciato ai sensi del dpcm.
Le risorse stanziate per la misura ammontano a 10,8 milioni di euro e poker ranking websites sono ripartite tra le ATS agenzie di tutela della salute) sulla base di specifici criteri.
Per informazione relative allerogazione del contributo Bonus Famiglia rivolgersi all ATS (ex ASL) competente territorialmente.Durata, il bonus verrà erogato a chi farà domanda dal al, fino allesaurimento dei fondi disponibili.Menu, lAgenzia di Tutela della Salute di Brescia (ATS inserita nel contesto del Servizio Sociosanitario Lombardo, attraverso la programmazione locale, il confronto e la presa in carico delle richieste del proprio territorio, esercita il ruolo di garante della salute dei propri cittadini.Famiglia 2019 a partire dal ore 10:00.La domanda per la richiesta del bonus può essere presentata a partire da quando la gravidanza risulta documentabile e assieme alla domanda è necessario allegare anche la scheda di avvenuto colloquio per la valutazione dello stato di vulnerabilità.Incompatibilità Non è possibile ricevere il Bonus Famiglia 2019 se si usufruisce già di altre agevolazioni simili a sostegno della natalità (es.Le ATS sono competenti al pagamento del contributo.
I requisiti per poter accedere.




In caso di adozione i requisiti sono: essere residente in Lombardia per un periodo continuativo di almeno 5 anni; tale requisito deve essere soddisfatto da entrambi i genitori; avere isee ordinario o isee corrente, in caso di validità, rilasciato ai sensi del dpcm.Destinatari, famiglie vulnerabili con presenza di donne in gravidanza e famiglie adottive.Per ricevere il bonus è inoltre necessario, in caso di gravidanza, sottoscrivere un progetto personalizzato per gestire la situazione conseguente alla nascita del figlio.Tali condizioni sono requisiti essenziali e non superabili per accedere al contributo.Valore del contributo, in caso di gravidanza, il contributo.800,00 è erogato in due momenti: 900,00 (I rata) entro 60 giorni dalla validazione della domanda; 900,00 (II rata) entro 30 giorni dalla presentazione della tessera sanitaria del neonato, a nascita avvenuta.Valore del contributo, in caso di gravidanza, il contributo.800,00 è erogato in due momenti: 900,00 (I rata) entro 60 giorni dalla validazione della domanda; 900,00 (II rata) entro 30 giorni dalla presentazione della tessera sanitaria del neonato, a nascita avvenuta.La richiesta può essere fatta solo online collegandosi alla piattaforma informativa Bandi ( ).La scheda relativa all'avvenuto colloquio deve essere rilasciata da parte dellEnte su propria carta intestata (Ambito/Comune di residenza o da un Centro di aiuto alla Vita (CAV) o da un Consultorio).La scheda relativa all'avvenuto colloquio deve essere rilasciata da parte dellEnte su propria carta intestata (Ambito/Comune di residenza o da un Centro di aiuto alla Vita (CAV) o da un Consultorio).
La condizione di vulnerabilità (come definita nel Decreto.


Sitemap